FAQ

Chi è e cosa fa l’assistente virtuale

L’assistente virtuale è una professionista che, lavorando da remoto, ti supporta nelle attività che puoi delegare e per le quali non è richiesto il tuo intervento personale.

Clicca [QUI] per saperne di più.


Chi può avvalersi di un’assistente virtuale?

I servizi di assistenza virtuale sono particolarmente indicati per i professionisti, piccoli imprenditori, associazioni, freelancers e startupper che non possono permettersi di assumere un lavoratore dipendente per ragioni economiche o logistiche, o che hanno bisogno di delegare alcune attività per periodi di tempo limitati.


Che differenza c’è tra un’assistente virtuale e una segretaria che lavora da casa

Un’assistente virtuale può svolgere il servizio di segreteria generale ma, normalmente, si tratta di una professionista con competenze trasversali e multidisciplinari acquisite grazie alle precedenti esperienze lavorative e ad una continua formazione.

Inoltre, l’assistente virtuale gestisce autonomanente il lavoro che le viene affidato rispettando le scadenze concordate.

 

 

 


Come si comunica con un’assistente virtuale

I mezzi di comunicazione normalmente utilizzati sono la posta elettronica, il telefono, Skype, Whatsapp.


Com’è regolato il rapporto professionale con un’assistente virtuale

Dopo il primo contatto, quando avremo definito le condizioni che regolano la nostra collaborazione, ti invierò il contratto che riassume gli accordi precedentemente presi.


Emetti regolare fattura?

Certamente, sono una professionista con regolare partita IVA.


Come viene definito il preventivo per i servizi di assistenza virtuale

Dipende dal tipo di servizio. Puoi acquistare un pacchetto di ore (5, 10, 20 o più ore) da consumare in un periodo di tempo prestabilito e che concordiamo insieme, oppure possiamo stabilire un compenso forfettario quando il tipo di servizio richiesto lo consente.


Come posso valutare la professionalità di un’assistente virtuale prima di acquistare un servizio

Puoi usufruire di un periodo di prova gratuito, generalmente di un’ora da utilizzare entro 15 giorni dall’accordo.


Come faccio a fidarmi di una persona senza incontrarla dal vivo

La reputazione online è un aspetto fondamentale. Basta una recensione negativa per cancellare anni di duro lavoro, impegno e sacrifici.


Quanto costa un’assistente virtuale

In Italia le tariffe possono variare da 15-20 a 30-40 Euro/ora. Molto dipende dal tipo di servizio offerto. E’ chiaro che un servizio di segreteria da remoto avrà un costo inferiore rispetto ad un servizio di consulenza specialistica. Così come vi sarà una differenza tra l’acquisto di un pacchetto di 5 ore e un pacchetto di 20 ore, tra un contratto della durata di un mese e un contratto della durata di 6 mesi.


Come posso sapere quante tempo dedichi alle mie attività

Per tracciare il tempo utilizzo Toggl.
Aziono il timer quando inizio un determinato progetto e lo spengo quando ho finito o se vengo interrotta, ad esempio da una telefonata.
Periodicamente ti invio il report generato dal software in modo che tu possa avere la certezza delle ore utilizzate e di come è stato impiegato il tempo da te acquistato.


Perchè dovrei scegliere un’assistente virtuale al posto di un dipendente

Professionalità, flessibilità, affidabilità, collaborazione. Sono una professionista come te, la tua soddisfazione è per me la miglior pubblicità.

Clicca [QUI] per saperne di più.


Che strumenti utilizza un’assistente virtuale

Oltre ai software aziendali in cloud, utilizzo numerosi tool messi a disposizione dal web.

Solo per elencarne alcuni di quelli che utilizzo quotidinamente: