News

Cliente ideale: chi è e come trovarlo.

Pubblicato il

Un giorno Alice arrivò ad un bivio sulla strada e vide lo Stregatto sull’albero.
«Che strada devo prendere?» chiese.
La risposta fu una domanda: «Dove vuoi andare?»
«Non lo so», rispose Alice.
«Allora, – disse lo Stregatto – non ha importanza».
(Lewis Carroll)

Chi è il cliente ideale? Perché è così importante trovarlo?

Il cliente ideale è colui che cerca esattamente quello che tu offri e che è disposto a spendere esattamente quanto tu chiedi.

Ma perchè è così importante individuarlo?

Aver ben presente il profilo del Buyer Persona consente di ottimizzare energie e costi per promuovere la propria attività, perché solo una profonda conoscenza dei potenziali destinatari di un servizio permette, ad esempio, di targhettizzare al massimo il pubblico sui social.

Conoscere i propri clienti ideale significa anche sapere quali sono i canali utili per intercettarli. Su quali social network è maggiormente presente? Quali giornali legge? Che siti visita? Conoscendo queste informazioni ti sarà facile creare una campagna pubblicitaria mirata.

La definizione del Buyer Persona serve anche per creare contenuti mirati. Ecco che gli articoli del blog, i post sui social, saranno scritti pensando al cliente ideale, con uno stile e un linguaggio adeguati al suo profilo. I contenuti riguarderanno la sua sfera di interesse. Alcune volte saranno scritti per intrattenere, più frequentemente conterranno la soluzione ad un suo problema.

La newsletter sarà curata in ogni dettaglio, dal template all’oggetto, dal tono di voce alla call to action, proprio tenendo conto del ritratto del cliente ideale.

Penso sia scoraggiante avere un elevato numero di clienti che rischiano di farci investire molto tempo ed energie in attività che alla fine daranno scarsi risultati.
Ecco perché ritengo sia fondamentale focalizzarsi sul profilo del tuo cliente ideale, anche se la tentazione di accettare tutti i tipi di clienti, soprattutto all’inizio di un’attività, può sembrare la giusta strada da percorrere.

Un’approfondita conoscenza del cliente ideale sarà il primo passo per acquisirne di nuovi con le stesse preferenze.

Come tracciare il profilo del cliente ideale.

Maggiori informazioni si conoscono e più sarà preciso il ritratto del cliente ideale.

Puoi cominciare rispondendo, ad esempio, a queste domande

  • Dati socio-demografici. Quanti anni ha? Uomo o donna? Dove vive?
  • Lavoro. E’ un imprenditore o un professionista? Che tipo di attività svolge? Che prodotti/servizi offre? Quali sono le dimensioni dell’azienda? Quali sono i valori aziendali?
  • Aspetti personali. Cosa fa nel tempo libero? Quali sono i suoi interessi? Dove si informa?
  • Bisogni. Che bisogni potrebbe avere? Cosa potrebbe migliorare la sua vita?
  • Obiettivi. Che obiettivi ha? Che soluzione puoi offrire per aiutarlo a raggiungere i suoi obiettivi?
  • Frustrazioni, paure. Cosa lo preoccupa? Cosa lo tiene sveglio durante la notte? Qual è la cosa che gli mette più ansia?

Una volta trovata la risposta a queste domande, avrai tracciato il ritratto del cliente ideale e saprai dove trovarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.